Vai al contenuto

les FRENCH DAYS sont bientôt finis

COME CALMARE IL DOLORE RENALE?

I reni, situati nella parte posteriore dell'addome, a livello lombare, sono organi essenziali per il corretto funzionamento dell'organismo. I reni svolgono un ruolo importante nel filtrare il sangue e rimuovere i rifiuti nelle urine. Qualsiasi dolore avvertito ai reni deve quindi essere preso sul serio e richiede un consulto medico.

Il dolore ai reni può essere doloroso e avere un impatto sulla qualità della vita della persona colpita. Il dolore ai reni può indicare la presenza di calcoli renali o pielonefrite che, se non trattata adeguatamente, può progredire fino all’insufficienza renale.

DOLORE RENALE: PIELONEFRITE O CALCOLO RENALE?

Il dolore ai reni è spesso dovuto a pielonefrite o calcoli renali.

La pielonefrite si verifica dopo un'infezione del tratto urinario o una cistite, solitamente causata da batteri. Se la cistite non viene trattata in tempo, i batteri possono risalire le vie urinarie e infettare i reni, scatenando la pielonefrite. Si tratta di un'infezione delle vie urinarie superiori che si manifesta con dolore più o meno intenso.

I calcoli renali, o litiasi renale, sono piccoli cristalli formati da sali minerali e ossalato di calcio. Sembrano piccoli calcoli e si depositano nel tratto urinario, compresi i reni. Quando sono piccoli, vengono facilmente eliminati con le urine. Tuttavia, quando sono di grandi dimensioni, possono colonizzare i reni e causare la colica renale. La colica renale è un forte dolore avvertito nella parte bassa della schiena, causato da una forte pressione nel tratto urinario.

RICONOSCERE IL DOLORE RENALE

La pielonefrite, così come i calcoli renali, causano dolore ai reni. Tuttavia, questi due disturbi non causano gli stessi sintomi.

La pielonefrite si presenta solitamente con bruciore durante la minzione, con frequente bisogno e difficoltà a urinare. Possono essere accompagnati da febbre superiore a 38°, sensazione di malessere, mal di schiena o anche problemi digestivi (nausea e vomito). Inoltre, l’urina è spesso torbida e maleodorante. La pielonefrite deve essere trattata rapidamente da un medico per evitare complicazioni (ad esempio sepsi).

La presenza di calcoli renali può provocare dolore in uno dei due reni. Questi dolori tendono a peggiorare durante la notte o al risveglio. Questo dolore può essere accompagnato da stanchezza, nausea e dolore durante la minzione quando i calcoli renali vengono evacuati naturalmente.

COME ALLEVIARE IL DOLORE AI RENI?

Fortunatamente esistono alcune soluzioni naturali che, insieme alle cure mediche, aiutano a lenire il dolore ai reni.

Indipendentemente dalla gravità del dolore ai reni, è importante riposarsi e dormire molto. Inoltre, è consigliabile mantenere una posizione leggermente inclinata per migliorare la circolazione sanguigna, evitando poi di compiere movimenti bruschi poiché potrebbero aggravare il dolore.

Per alleviare rapidamente il dolore ai reni, si consiglia di applicare sulla zona dolorante un impacco caldo o tiepido per circa venti minuti. Il calore favorisce la circolazione sanguigna e rilassa i nervi, creando un effetto calmante. Attenzione però, l'impacco non deve essere troppo caldo perché rischia di danneggiare i reni.

Per lenire il dolore ai reni è fondamentale anche bere molta acqua e succhi di frutta, soprattutto quello di mirtillo perché questo piccolo frutto è un depurativo naturale che pulisce i batteri. Da preferire anche gli infusi a base di piante officinali, le foglie di ortica, ad esempio, hanno la virtù di purificare le tossine e proteggere i reni; La verga d'oro, grazie alle sue proprietà diuretiche, è un'ottima soluzione nel trattamento delle patologie renali. Lo zenzero è anche un antinfiammatorio ideale per alleviare il dolore ai reni.

Infine, il CBD , una molecola naturale estratta dalla canapa, potrebbe aiutare a calmare il dolore ai reni.

Il CBD aiuta ad alleviare il dolore ai reni?

Il cannabidiolo, meglio conosciuto con l’acronimo “CBD”, è oggi consumato dal 10% della popolazione francese per alleviare diversi disturbi. Secondo uno studio il cannabidiolo (CBD) ha proprietà terapeutiche. Infatti, agendo sul sistema endocannabinoide e sui suoi recettori associati al dolore, il CBD favorisce il rilassamento e aiuta a ridurre lo stress, ridurre l'insonnia e calmare il dolore. Tuttavia, poiché il CBD è considerato un nuovo ingrediente in Francia (novel food), non ha ancora indicazioni sulla salute. Non possiamo quindi affermare che il CBD abbia effetti analgesici e antinfiammatori che potrebbero aiutare a calmare il dolore ai reni.

Huile de CBD bio Douleurs 1200mg - Délicure

OLIO DI CBD PER DOLORI DELICURE

L'olio antidolorifico al CBD, prodotto in Francia con ingredienti di prima qualità, aiuta a lenire naturalmente i dolori muscolari e articolari. Scopri l'olio CBD per alleviare naturalmente il tuo dolore ai reni! L'olio antidolorifico al CBD, prodotto in Francia con ingredienti di prima qualità, aiuta a calmare naturalmente il dolore, compreso il dolore ai reni. Questo prodotto contiene olio essenziale di menta piperita, CBD ad ampio spettro e alloro nobile. L'olio CBD biologico di Delicure è ideale per calmare rapidamente il dolore ai reni.

Tutto quello che devi sapere sull'olio antidolorifico per delicure