Vai al contenuto

Articolo: Come prevenire la paralisi del sonno?

La paralysie du sommeil, de quoi s'agit-il et comment la prévenir ?
Sommeil

Come prevenire la paralisi del sonno?

La paralisi del sonno è un disturbo del sonno comune legato alla parasonnia. Può rendere una persona temporaneamente incapace di muoversi dal letto e può essere spaventosa, soprattutto quando ad essa sono associate allucinazioni.

 

Quali sono i sintomi della paralisi del sonno?

La paralisi del sonno è un disturbo del sonno impressionante. Nel bel mezzo del sonno, una persona con paralisi del sonno si sveglia ma non è in grado di muovere il proprio corpo. Questa è una disconnessione tra il cervello e i muscoli. Fortunatamente questo fenomeno dura solo pochi secondi, o anche pochi minuti a seconda dei casi.

In genere, questo disturbo del sonno si verifica durante la fase del sonno REM, un ciclo di 90 minuti che si verifica dopo essersi addormentati e la fase del sonno a onde lente.

La paralisi del sonno si manifesta quando la persona è nella fase REM e si prepara a svegliarsi. Tuttavia, questo disturbo può manifestarsi anche poco dopo essersi addormentati, prima di svegliarsi per dormire.

La persona che soffre di questo disturbo del sonno può avvertire una sensazione di soffocamento e percepire allucinazioni visive e uditive. Tuttavia respira normalmente ed è consapevole dell'ambiente, ad esempio può osservare il suo letto o sentire i rumori.

  

Cosa causa la paralisi del sonno?

Comprendere le cause della paralisi del sonno.

 

La paralisi del sonno è un disturbo del sonno che può colpire chiunque. Una persona che già soffre di disturbi del sonno (insonnia, apnee notturne, ipersonnia, ecc.) non è necessariamente più esposta degli altri.

La paralisi del sonno può avere varie cause. Nella maggior parte dei casi, questo disturbo è causato dall'insonnia, dalla posizione supina, dallo stress , dal superlavoro o da un cambiamento nello stile di vita.

Sebbene questo disturbo del sonno sia benigno, se diventa ricorrente ed è accompagnato da forti allucinazioni, si consiglia di discutere la propria condizione con un medico e determinare le cause sottostanti.

 

Come prevenire la paralisi del sonno?

La paralisi del sonno è un'esperienza che può traumatizzare la persona colpita. Infatti si ritrova congelata a letto, tra il sonno e la veglia, i suoi muscoli sembrano non rispondere più. Questa persona si sente quindi intrappolata nel proprio corpo.

Per prevenire e limitare la comparsa di questa parasonnia, ecco alcuni consigli:

  • Avere un ambiente favorevole al sonno: per limitare i disturbi del sonno, è importante creare un ambiente favorevole al sonno. La camera da letto dovrebbe essere calma, buia e fresca. È consigliabile quindi tenere lontane tutte le fonti di luce e di rumore per evitare risvegli notturni, in particolare durante la fase paradossale del sonno. Inoltre, la biancheria da letto ha il suo ruolo da svolgere: un letto comodo e adatto alle proprie esigenze favorisce un sonno ristoratore. È quindi importante scegliere un buon materasso, un buon cuscino e un piumone adatto alla stagione. Un piumone troppo caldo, ad esempio, aumenta la temperatura corporea e rende difficile addormentarsi e svegliarsi durante la notte.
  • Cambiare posizione a letto: come accennato in precedenza, una delle cause della paralisi del sonno è sdraiarsi sulla schiena. È quindi preferibile dormire su un fianco per prevenire questo fenomeno.
  • Rilassarsi prima di andare a letto: Prima di andare a letto è consigliabile svolgere un'attività di rilassamento per preparare mente e corpo al sonno. Infatti, leggere un libro, ascoltare musica, fare un bagno caldo o anche lavorare sulla respirazione aiuta a ridurre lo stress e facilitare il rilassamento . Inoltre, si consiglia di sottoporsi a massaggi e fare leggeri stretching per rilassare i muscoli e ridurre la tensione nel corpo. Questi possono essere fatti mentre si è a letto.
  • Evitare il consumo di stimolanti: la sera è sconsigliato consumare stimolanti come caffè, tè, alcol, bevande energetiche o bibite perché possono disturbare il sonno. È meglio sostituirli con infusi di erbe rilassanti, da bere 1 ora o 30 minuti prima di addormentarsi.
  • Assumi integratori alimentari naturali per dormire: esistono numerosi integratori alimentari naturali pensati per aiutarti ad avere un sonno ristoratore. Molto spesso sono composti da piante dalle proprietà rilassanti per rilassare il corpo e la mente, e da melatonina, un ormone che regola i cicli del sonno. Questi prodotti vengono utilizzati per prevenire e curare in modo naturale i disturbi del sonno. Inoltre, aiutano ad alleviare lo stress emotivo e facilitano uno stato di rilassamento.

 

Délicure caramelle gommose per il sonno

Délicure propone un integratore alimentare per migliorare il sonno, sotto forma di caramelle gommose al gusto di mela . Questo prodotto è naturale, vegano, senza glutine e progettato in Francia con ingredienti di alta qualità.

Trova un sonno tranquillo grazie alle nostre caramelle gommose Radiant Sleep!

Questo prodotto è destinato a chi soffre di disturbi del sonno: difficoltà ad addormentarsi, insonnia, risvegli notturni o addirittura paralisi del sonno.

Formulazione di caramelle gommose per il sonno

Le caramelle gommose Délicure Sommeil sono composte da tre piante: passiflora, tiglio e papavero. Hanno proprietà lenitive che aiutano a ridurre lo stress e favoriscono uno stato di rilassamento.

Inoltre contengono melatonina, un ormone prodotto naturalmente dal cervello. Interviene nel ciclo naturale del sonno ed è spesso utilizzato per trattare i disturbi del sonno. La melatonina ti aiuta ad addormentarti più velocemente e ti impedisce di svegliarti durante la notte.

Infine, le caramelle gommose per il sonno contengono vitamine B5 e B6, scelte appositamente per favorire la trasformazione del triptofano in serotonina (ormone della felicità) e melatonina (ormone del sonno). Questi due ormoni contribuiscono a un sonno sano e di migliore qualità.

Naturale al 100%, questo integratore alimentare non provoca effetti collaterali e non presenta alcun pericolo per la salute. Può essere di grande aiuto nel prevenire il fenomeno della paralisi del sonno.

Suggerimenti per l'utilizzo delle caramelle gommose per il sonno 

Per beneficiare dei loro benefici, si consiglia di assumere due caramelle gommose 30 minuti prima di andare a letto, in modo da rilassare il corpo e prepararlo al sonno.

Per garantire la loro efficacia, queste caramelle gommose devono essere consumate nell'ambito di uno stile di vita sano e di una dieta equilibrata.

 

Controindicazioni delle caramelle gommose per dormire

Si consiglia alle donne incinte o che allattano, ai bambini e alle persone in cura medica di consultare il parere di un medico o di un operatore sanitario prima del consumo.

--

Guarda il nostro video sui nostri 10 consigli per dormire meglio:

Leggi anche

La dopamine, c'est quoi ?

Cos'è la dopamina?

La dopamina è un neurotrasmettitore rilasciato naturalmente nel corpo umano. Viene sintetizzato da alcune cellule nervose a partire da un amminoacido chiamato tirosina (un costituente delle protei...

Per saperne di più
Les gummies CBD pour calmer le stress
CBD

Gommose al CBD per calmare lo stress

Attualmente in Francia, il mercato del CBD sta riscontrando un innegabile successo e si prevede che questa tendenza continui negli anni a venire. In effetti, il CBD è un prodotto naturale che st...

Per saperne di più